registrati accesso editori ricerca vanzata

Polpo su letto di verdure

Polpo su letto di verdure

    Informazioni:

  • Porzioni: 6

Ingredienti:

  • 1 kg polpo o piovra
  • 1 costola di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • mezzo limone
  • 1 spruzzo di aceto
  • 100 gr carote
  • 100 gr zucchine
  • 4 carciofi
  • 1 pomodoro
  • 1 cipolla di Tropea
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 foglie di basilico
  • due cucchiai d’olio
  • olio
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Pulire il polpo e lavarlo.

Preparare il boubouillon per la cottura del polpo. Mettere in una pentola una quantità d’acqua sufficiente a coprire il polpo. Unire la costola di sedano, la cipolla spellata, una foglia di alloro, il succo di mezzo limone e uno spruzzo di aceto. Portare ad ebollizione e quando l’acqua bolle unire il polpo. Fare cuocere per quaranta minuti e a fine cottura unire un cucchiaio di sale grosso. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il polpo nella sua acqua.

Spellare il polpo privandolo della pelle e tagliarlo a pezzetti.

Preparare le verdure. Sbucciare la cipolla ed affettarla a rondelle. Pulire i carciofi e metterli in acqua acidula perché non anneriscano. Sbollentare le carote e poi spellarle e tagliarle a fettine.
Lavare e affettare gli zucchini.

Sbollentare il pomodoro per facilitarne la spellatura. Incidere la pelle prima di metterlo nell’acqua bollente. Privarlo della pelle, tagliarlo a metà e privarlo dei semi. Lasciare scolare le due metà a testa in giù e poi tagliare a fettine.

Mettere in padella due cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio infilzato in uno stuzzicadenti e la cipolla affettata a rondelle. Fare leggermente imbiondire poi unire i carciofi affettati, gli zucchini affettati e le carote spellate e affettate. Fare scottare le verdure a fiamma vivace e a padella scoperta.

Verso fine cottura unire il pomodoro tagliato a fettine, le foglie di basilico e il prezzemolo tritato. Salare il tutto.

Servire il polpo (tenuto al caldo a bagno maria) sul letto di verdure.

Buon appetito!
MT

Gli ultimi commenti alla ricetta

Altre ricette presenti nella sezione:

Pere al vino rosso

Pere al vino rosso(0)

Sbucciate le pere, senza eliminare il picciolo. Disponetele nel senso dell’altezza in una pentola stretta e alta. Ricopritele con il vino e l’acqua. Aggiungete lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano e un pezzo di buccia di arancia. Portate a bollore e lasciate sobbollire per mezz’ora abbondante. Togliete le pere dal liquido di cottura
Muffin agli asparagi

Muffin agli asparagi(0)

Conservare la punta degli asparagi lessati e tagliare i gambi a rondelle. Tagliare il pecorino a dadini. Impastare la farina setacciata insieme a mezza bustina di lievito con le uova ed il latte, poi unire il grana, i gambi degli asparagi a rondelle, il pecorino, le mandorle tritate finemente, 60 g di burro fuso, mezzo
Clafoutis di zucchini

Clafoutis di zucchini(0)

Sbattere le uova insieme al Philadelfia, unire la farina e incorporare bene lavorando fino ad avere un impasto liscio e senza grumi. Nell’ordine aggiungere pecorino e zucchini, entrambi grattugiati, il latte ed il lievito. Infine una grattata di noce moscata, sale e pepe. Imburrare 6 pirottini di ceramica e riempirli per 2/3 con il composto.
Tarte Tatin

Tarte Tatin(0)

In una teglia da crostata versare 80 g di zucchero semolato ed il burro a fiocchetti. Infornare a 170° per una decina di minuti. Nel frattempo sbucciare ed affettare le mele a spicchi non troppo sottili e disporli a raggiera sopra lo zucchero che intanto si sarà sciolto e caramellato. Spolverizzare col resto dello zucchero
Cestini di grana con punte di asparagi

Cestini di grana con punte di asparagi(0)

Pulire gli asparagi ed utilizzare solo le punte, conservare i gambi per altre preparazioni. Lessare le punte degli asparagi in acqua bollente salata, basteranno pochi minuti in modo che restino leggermente croccanti. Scolare e far intiepidire , nel frattempo preparare i cestini di grana: mettere sul fuoco un padellino antiaderente del diametro di circa 14
leggi tutto

Articoli Correlati:

Pere al vino rosso

Sbucciate le pere, senza eliminare il picciolo. Disponetele nel senso dell’altezza in una pentola stretta e alta. Ricopritele con il vino e l’acqua. Aggiungete lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano e un pezzo di buccia di arancia. Portate a bollore e lasciate sobbollire per mezz’ora abbondante. Togliete le pere dal liquido di cottura

Muffin agli asparagi

Conservare la punta degli asparagi lessati e tagliare i gambi a rondelle. Tagliare il pecorino a dadini. Impastare la farina setacciata insieme a mezza bustina di lievito con le uova ed il latte, poi unire il grana, i gambi degli asparagi a rondelle, il pecorino, le mandorle tritate finemente, 60 g di burro fuso, mezzo

Clafoutis di zucchini

Sbattere le uova insieme al Philadelfia, unire la farina e incorporare bene lavorando fino ad avere un impasto liscio e senza grumi. Nell’ordine aggiungere pecorino e zucchini, entrambi grattugiati, il latte ed il lievito. Infine una grattata di noce moscata, sale e pepe. Imburrare 6 pirottini di ceramica e riempirli per 2/3 con il composto.

Tarte Tatin

In una teglia da crostata versare 80 g di zucchero semolato ed il burro a fiocchetti. Infornare a 170° per una decina di minuti. Nel frattempo sbucciare ed affettare le mele a spicchi non troppo sottili e disporli a raggiera sopra lo zucchero che intanto si sarà sciolto e caramellato. Spolverizzare col resto dello zucchero

Ricette di Stagione

Altre Ricette

Facebook

Pubblicità Mappa del Sito Partner Note Legali Contatti
© 2006-2011 RicetteSemplici.net - Tutti i diritti riservati